FANDOM


Lombardia
Mappa Tematica- Lombardia Province
Amministrazione
Tipologia: Regione Amministrativa
Stato: Italia
Capoluogo: Milano
Presidente:

Roberto Maroni (Lega Nord)

Data Istituzione: 1970
Informazioni
Coordinate: 45° 35′ 8″ N, 9° 55′ 49″
Superficie: 23 860,62 km²
Confine: Emilia-Romagna, Svizzera, Piemonte, Trentino-Alto Adige, Veneto
Lingua: Italiano
Fuso Orario: UTC +1
Abitanti: 9 810 385 (30 gennaio 2013)
Densità 411,15 km²
Nome abitanti: lombardi

La Lombardia è una regione amministrativa a statuto ordinario dello stato italiano.

PosizioneModifica

Questa regione si trova nella parte nord-occidentale dell'Italia. Essa confina a nord con Svizzera, a sud con l'Emilia-Romagna, a ovest con il Piemonte e a est con il Veneto e il Trentino-Alto Adige.

GeografiaModifica

La Lombardia ha una superficie di 23 860,62 km² (Equivalente al 8% del territorio nazionale). Essa si divide quasi equamente tra pianura (che rappresenta circa il 47% del territorio) e le zone montuose (che ne rappresentano il 41%). Il restante 12% della regione è collinare.

Sotto l'aspetto morfologico la regione viene divisa in quattro parti: una strettamente alpina, una montuosa o collinare, una pianeggiante o poco mossa suddivisa in Alta e Bassa pianura ed infine la zona a sud del fiume Po. La regione è attraversata da decine di fiumi (tra cui il fiume più grande d'Italia) ed è bagnata da centinaia di laghi di origine naturale ed artificiale.

Raggiunge il punto più elevato con la Punta Perrucchetti (4.020 m), appartenente al massiccio del Bernina.

Nome è simboliModifica

ToponimoModifica

Lombardia deriva da Longobardia. Questo termine era utilizzato per indicare l'area occupata dai Longobardi nell'Esarcato d'Italia.

La Rosa CamunaModifica

Regione-Lombardia-Stemma.svg
Lo stemma della Regione Lombardia rappresenta una rosa camuna di colore bianco su sfondo verde. Disegnato da Bruno Munari, Bob Noorda, Roberto Sambonet e Pino Tovaglia, questo simbolo è stato ispirato da un'incisione rupestre ritrovata sulle rocce della Valcamonica, lasciata dalla civiltà dei Camuni.

Il simbolo è utilizzato su tutti i documenti ufficiali e in tutte le sedi istituzionali, assieme alla bandiera. Essa è stata creata e regolamentata con la Legge regionale n. 85 del 12 giugno 1975.

Lombardia-gonfalone

Il GonfaloneModifica

Il gonfalone è custodito presso il Palazzo Lombardia, sede della giunta regionale. Gli addetti al cerimoniale, preposti al sostegno e alla scorta del Gonfalone, indossano la divisa da cerimonia con cordoli dorati, guanti bianchi e copricapo se in luogo aperto.

Il gonfalone della regione Lombardia viene utilizzato in eventi importanti che coinvolgono diverse regioni.

Come il simbolo è la bandiera, l'utilizzo del gonfalone è regolamentato con la Legge regionale n. 85 del 12 giugno 1975.

800px-Flag of Lombardy.svg

La BandieraModifica

La bandiera della Lombardia, raffigurante il simbolo della Lombardia, è utilizzata all'ingresso di tutti gli edifici istituzionali (edifici pubblici della Regione, degli Enti locali e degli uffici periferici delle amministrazioni dello Stato) e nelle aule e sale di riunione della Regione. Secondo il sito della Regione Lombardia, la bandiera è "simbolo di tradizione, cultura e identità del territorio regionale lombardo...".

Anche la bandiera è regolamentata con la Legge regionale n. 85 del 12 giugno 1975.